Book Series Medieval and Early Modern Europe and the World , vol. 2

Ipnosi turca

Un medico viaggiatore in terra ottomana (1681-1717)

Davide Baldi Bellini

  • Pages: 150 p.
  • Size:156 x 234 mm
  • Language(s):Italian
  • Publication Year:2022


Pre-order*
  • c. € 60,00 EXCL. VAT RETAIL PRICE
  • ISBN: 978-2-503-59970-0
  • Hardback
  • Forthcoming (Oct/22)

Forthcoming
  • c. € 55,00 EXCL. VAT RETAIL PRICE


From Pini's letters and his treatise emerges a picture of the Egyptian people and Turkish culture.

BIO

Davide Baldi Bellini is a contract professor at University of Florence (Italy). He works on the transmission of Greek and Latin texts and he deals mainly with Byzantine culture and Humanism; his publications are numerous and various ranging from Greek Lexicography up to Greek Teaching in Florence. He also published: Etymologicum Symeonis gamma-epsilon (2013); Il greco a Firenze e Pier Vettori (2014); I Documenti del Concilio di Firenze e quasi sei secoli di storia (2017).

Summary

Le lettere del medico fiorentino Alessandro Pini (1653-1717) e il suo trattato De moribus Turcarum fanno emergere un’immagine avvincente del popolo egiziano e della cultura ottomana. Ciò che Pini ha osservato in Egitto e nel mondo ottomano rivela una straordinaria dimensione mediterranea di commistione culturale, fatta di scambi e di incontri scaturiti dalle necessità lavorative e anche dalla semplice quotidianità. Oltre alla missione scientifica ufficiale egli doveva svolgere un’intrigante attività spionistica per Cosimo III, Granduca di Toscana, in cui si rivelò poi fallimentare. Amareggiato e osteggiato per l’insuccesso, passò poi alle dipendenze della Repubblica di Venezia e dimorò per vari anni a Istanbul e in Morea, dove senza pregiudizi e con ampiezza di vedute osservò le tradizioni e i costumi dei popoli che incontrava. Decise dunque consapevolmente di scrivere l’esaltazione di un mondo che l’Occidente vedeva come il suo alter ego negativo. Sebbene fosse stato imprigionato nella sua società di adozione, Pini rimase affascinato, forse anche ipnotizzato, da quello stesso mondo che lo aveva variamente premiato e frustrato sia nel suo lavoro ufficiale che nel suo incarico segreto.

TABLE OF CONTENTS

Prefazione

I. Scienziato e spia ipnotizzato dai Turchi

Nota al contesto

Alessandro Pini medico e scienziato

Livorno-Il Cairo andata e ritorno

Candire la cassia

Missione segreta

Francesco Redi l’interlocutore

Scienziato un po’ turista

Luoghi santi e non solo

Missione fallita

Mentre il Turco era a Vienna

Ritorno a Livorno

Amara delusione

Direzione Venezia

Medico d’armata a Costantinopoli

Destino infame

Stregato dai Turchi

Grazie Antonio

II. I costumi dei Turchi

De moribus Turcarum relation Excellentissimi domini doctoris Alexandri Pini §

Relazione sui costumi dei Turchi dell’Eccellentissimo Signor Dottor Alessandro Pini §

Note di approfondimento

Educazione e comportamento

Note di approfondimento

Urbanistica e pubblica assistenza

Note di approfondimento

Abitudini

Note di approfondimento

Norme

Note di approfondimento

Feste, musica e banchetti

Note di approfondimento

Alimentazione

Note di approfondimento

Abbigliamento

Note di approfondimento

Arredamento e mezzi di trasporto

Note di approfondimento

Igiene e sessi

Note di approfondimento

III. Epilogo – Apologo

Fine della storia ?

Il fascino dell’« autopsia »

Bibliografia

Indices

Indice dei nomi

Indice dei luoghi e delle cose notevoli