Book Series Études de Philologie, d'Archéologie et d'Histoire Anciennes , vol. 32

Herdonia, Scoperta di una città

J. Mertens

  • Pages: 400 p.
  • Size:190 x 255 mm
  • Language(s):French, Italian
  • Publication Year:1995


Not Available
  • € 49,58 EXCL. VAT RETAIL PRICE
  • ISBN: 978-90-74461-10-8
  • Paperback
  • Not Available


Summary

La ridotta monumentalità dell'archeologia pugliese e la sua giovane età, considerata la maggiore convergenza dei ritrovamenti nel corso del nostro secolo, fanno sì che manchino a questa regione le pagine che viaggiatori del Sette-Ottocento dedicarono ad altre antichità della penisola. Dunque non è possibile per la Puglia disporre con ricchezza di fonti descrittive sulle sue antichità in età moderna, sulla loro visibilità e la loro conoscenza. Già allora, infatti, l'archeologia costituiva una sorta di sottobosco della cultura locale. Che vi fossero testimonianze dei tempi passati naturalmente ben si sapeva, ma la loro natura prevalente, cioè d'ambito funerario e relativo alle culture locali preromane, indirizzava gli interessi, anche stranieri, soprattutto verso i reperti ceramici di fabbriche indigene.