Skip Navigation Links

Spazio pubblico e spazio privato
Tra storia e archeologia (secoli VI-XI)

G. Bianchi, T. Lazzari, M. C. La Rocca (eds.)
383 p., 26 b/w ill. + 16 colour ill., 16 b/w tables, 156 x 234 mm, 2018
ISBN: 978-2-503-58104-0
Languages: Italian, English, French
PaperbackPaperback
The publication is in production.The publication is in production. (09/2018)
Retail price: approx. EUR 80,00 excl. tax
How to order?
The contributions to the present volume tackle the issue of material and symbolic spaces in the public and private sphere during the Late Antiquity and Early Middle Ages through specific studies focused on written and material sources.

I contributi contenuti nel volume affrontano il tema degli spazi materiali e simbolici, di ambito pubblico e privato, tra Tarda Antichità e Alto Medioevo, attraverso ricerche condotte su fonti scritte e materiali.

Il volume è suddiviso in tre sezioni. La prima, Una nuova dimensione del pubblico e del privato, raccoglie lavori che offrono quadri di insieme ampi, ciascuno su un problema di lunga tradizione storiografica.

La seconda sezione, I luoghi del potere e gli spazi privati, accosta ricerche basate sia su fonti scritte sia su fonti archeologiche, per meglio definire gli spazi destinati all’esercizio del potere e quelli relativi alla sfera domestica. Nella terza sezione, Gestione e controllo delle risorse, sono contenuti contributi che, attraverso i dati offerti dalle fonti materiali, riflettono sui sistemi economici in relazione ai regimi proprietari e di sfruttamento delle risorse, alla creazione di riserve, alle forme di produzione destinate sia a una circolazione ristretta sia a una distribuzione di controllo pubblico.

La scelta di tematiche ad ampio raggio ha inteso offrire una riflessione articolata sull’utilità – e sulla possibilità stessa – di applicare la contrapposizione pubblico/privato allo studio degli spazi fisici e simbolici tardo antichi e altomedievali. Il volume, raccogliendo l’insieme delle prospettive di indagine che sul rapporto pubblico/privato si sono sviluppate negli ultimi anni, intende contribuire con nuovi spunti e strumenti di analisi alle future ricerche sul tema.

Giovanna Bianchi è professore associato in Archeologia Medievale all’Università degli Studi di Siena. Ha diretto ricerche all’estero ed in Italia,  con particolare riferimento alla Toscana. I suoi principali temi di ricerca sono la storia degli insediamenti rurali e la storia economica tra alto e basso Medioevo trattati a partire dalle sue indagini archeologiche in villaggi abbandonati, in monasteri ed in centri urbani.

Maria Cristina La Rocca è professore ordinario in Storia Medievale all’Università degli Studi di Padova. Le sue ricerche si concentrano sul periodo altomedievale utilizzando fonti scritte e fonti archeologiche, con particolare attenzione alla storia delle città e degli spazi urbani, dei rituali funerari e della storia di genere. …

Tiziana Lazzari è professore associato in Storia Medievale all’Università degli Studi di Bologna. Le sue ricerche si concentrano su società e politica nell’alto e pieno medioevo, con particolare attenzione alle strutture della parentela e alle loro forme di rappresentazione e al ruolo delle donne e alla loro capacità di azione politica e patrimoniale. Si occupa inoltre di organizzazione del territorio e del rapporto fra comunità locali e poteri centrali fra VI e XII secolo.

Table of Contents

Giovanna Bianchi, Cristina La Rocca, Tiziana Lazzari,  Introduzione

Sezione 1. Una nuova dimensione del pubblico e del privato?

Janet Laughland Nelson, Public Space and Private Space: some historical evidence

Carlos Machado, The aristocratic domus of late antique Rome: public and private

Vito Loré, Spazi e forme dei beni pubblici nell’alto medioevo. Il regno longobardo

Stefano Gasparri, Gli spazi del vescovo

Vincenzo Fiocchi Nicolai, Le chiese rurali di committenza privata e il loro uso pubblico (IV-V secolo)

Sezione 2. I luoghi del potere e gli spazi private

Andrea Augenti, Architetture del potere: i palazzi urbani tra tarda Antichità e Medioevo

Régine Le Jan, Lieux de pouvoir et espace public dans la Germanie du VIIIe siècle : Publice/publicus dans les actes diplomatiques

Riccardo Santangeli Valenzani, Spazi privati e funzioni pubbliche nell’edilizia residenziale altomedievale

Tiziana Lazzari, Gli spazi delle famiglie fra dimensione privata e rappresentazione pubblica

Sezione 3. Gestione e controllo delle risorse

Cristina La Rocca, Materiali pubblici e edilizia privata nell’Italia teodericiana

Federico Cantini, La gestione della produzione fra curtes fi scali e curtes private in età carolingia

Giovanna Bianchi, Spazi pubblici, beni fiscali e sistemi economici rurali nella Tuscia post carolingia: un caso studio attraverso la prospettiva archeologica

Irene Barbiera, Sudata marito fi bula: oggetti di prestigio e identità di genere tra pubblico e privato in eta tardo antica e altomedievale

Simone Collavini, Qualche considerazione conclusiva

Tavole a Colori

Indice dei nomi

Interest Classification:
Medieval & Renaissance History (c.400-1500)
Medieval History (400-1500) : subperiods
Late Antique & Early Middle Ages (c.250-600)

This publication is also distributed by: Proquest e-books
Privacy Policy - Terms and Conditions © 2018 Brepols Publishers NV/SA - All Rights Reserved