Skip Navigation Links
Corpus Christianorum
Herbertus Turritanus
Liber visionum et miraculorum Clarevallensium

G. Zichi, G. Fois, S. Mula (eds.)
Add to basket ->
CXXV+476 p., 155 x 245 mm, 2017
ISBN: 978-2-503-56723-5
Languages: Latin, Italian
HardbackHardback
The publication is available.The publication is available.
Retail price: EUR 325,00 excl. tax
How to order?
Il Liber visionum et miraculorum Clarevallensium è stato scritto a Clairvaux, intorno al 1178, dal monaco Herbertus, in seguito arcivescovo a Torres in Sardegna. Si tratta di una delle prime raccolte di exempla cistercensi, preceduto dal solo Collectaneum cistercense, rispetto al quale ha goduto di una molto più ampia diffusione. Molti dei suoi capitoli sono stati inseriti da Corrado di Eberbach nel suo Exordium magnum, con modifiche più o meno importanti. Con un ordine stravolto si trova parzialmente alla fine del manoscritto che ci ha conservato la Collectio exemplorum cisterciensis. Una prima edizione del Liber visionum et miraculorum Clarevallensium, riprodotta da Migne nel volume 185 della sua Patrologia Latina, venne stampata nel 1660 dal gesuita Chifflet, che usò come base manoscritti di una seconda redazione, ridotta e non d’autore. Il Liber visionum et miraculorum Clarevallensium è composto da 165 capitoli di lunghezza variabile, contenenti uno o più exempla ciascuno, la cui fonte è principalmente orale. Si tratta di una testimonianza di grande rilievo per la comprensione della vita e della spiritualità monastica della fine del XII secolo, ma anche della società che ruotava attorno all’Ordine. Ѐ qui presentato per la prima volta nella sua redazione originale, accompagnato dall’edizione di alcuni exempla che furono aggiunti posteriormente al corpus principale.

Monsignor Giancarlo Zichi è Direttore dell'Archivio Storico Diocesano di Sassari, esperto di storia religiosa ed editore di testi, tra cui la Passio Sanctorum martyrum Gavini Proti et Januarii e gli Officia propria sanctorum Gavini, Proti et Ianuarii martyrum turritanorum, secc. XV-XX.

Graziano Fois, storico del medioevo e esperto di storia della Sardegna, ha pubblicato Il condaghe di Luogosanto (con Mauro Maxia) e ha curato il volume San Basilio e la Sardegna, tra culti, storia e tradizioni.

Stefano Mula, professore associato al Middlebury College, in Vermont, studioso della letteratura esemplare cistercense. Ha recentemente riscoperto e edito i frammenti del Libellus di Gossuinus di Boulancourt, e ha pubblicato una nuova edizione, completa, del Chronicon Clarevallense di Alberico di Trois-Fontaines.

Series Branch:
Corpus Christianorum
Corpus Christianorum Medieval Latin Series
Corpus Christianorum Continuatio Mediaevalis
Interest Classification:
Religion (including History of Religion) & Theology
Christian devotion & forms of religious expression
Sermons & preaching
Christian Theology & Theologians
Early Medieval (c. 650-1200)
Classics, Ancient History, Oriental Studies
Latin literature
Medieval Latin literature

Privacy Policy - Terms and Conditions © 2017 Brepols Publishers NV/SA - All Rights Reserved