Skip Navigation Links

San Pietro nella letteratura tedesca medievale

A. M. Valente Bacci (ed.)
Add to basket ->
XVI+223 p., 80 b/w ill., 165 x 240 mm, 2008
ISBN: 978-2-503-52846-5
Languages: Italian, French, English
PaperbackPaperback
The publication is available.The publication is available.
Retail price: EUR 43,00 excl. tax
How to order?
Online content: http://www.brepolsonline.net/action/showBook?doi=10.1484/M.TEMA-EB.5.107171

Nella letteratura tedesca medievale la figura di Pietro assume un ruolo primario per tutto il medioevo fin dalle origini.
Gli stretti rapporti che univano la Chiesa tedesca a Roma ed ai suoi pontefici, il riconoscimento del primato petrino e papale avevano portato a considerare il patrocinio di san Pietro superiore a quello di qualsiasi altro santo, all’affermazione ed espansione del culto dell’apostolo, alla sua celebrazione in una molteplicità di testi di vario genere.
Questa monografia si propone di ricostruire l’immagine di Pietro attraverso l’analisi di testimonianze letterarie in volgare “tedesco”, composte nell’arco di tempo compreso tra i secoli IX-XIV.
Nei testi della fase più antica, il tentativo di conciliare i due sistemi di valori, cristiano e germanico, indusse a connotare le prerogative con elementi che descrivono il rapporto fra Gesù e i discepoli secondo i termini della Gefolgschaft germanica.
Nei testi del periodo medio si mettono in rilievo la funzione ecclesiale e la trasmissione del potere di legare e sciogliere da Pietro al papa, ai vescovi ed ai sacerdoti tutti. Permane la tendenza a giustificare i rinnegamenti di Pietro, “necessari” per mostrare il legame inscindibile tra perdono e pentimento, per dare speranza all’uomo circa l’incommensurabilità della misericordia divina. Si affianca, inoltre, la figura del discepolo con quelle dell’apostolo, del taumaturgo e del martire.
Il libro fornisce un contributo essenziale alla ricostruzione delle modalità con cui la complessa figura di san Pietro venne recepita in area tedesca, mettendo così in luce aspetti della sua personalità finora trascurati.

Anna Maria Valente Bacci, professore di Filologia germanica presso l’Università degli Studi della Tuscia (Viterbo), ha svolto la sua attività scientifica e didattica anche presso le Università di Roma La Sapienza e Roma Tre. Ha concentrato i suoi studi soprattutto sulla letteratura omiletica e leggendaria di area inglese e tedesca.  Sullo stesso argomento ha scritto un contributo su La figura di san Pietro nelle prediche tedesche medievali, curando anche la pubblicazione degli Atti del Convegno su La figura di san Pietro nelle fonti del Medioevo (Textes et Études du Moyen Âge 17, Louvain-la-Neuve, 2001)

Interest Classification:
Medieval & Modern (Indo-European) Languages & Literatures
Germanic langs & lits (other than English)
Old & Middle German language & literature
Medieval & Renaissance History (c.400-1500)
Medieval European history (400-1500) : main subdisciplines
Religious history

Privacy Policy - Terms and Conditions © 2017 Brepols Publishers NV/SA - All Rights Reserved